Rendiconto 5 per mille anno finanziario 2015

Come tutti sanno, la legge riconosce a tutti i contribuenti la facoltà di destinare il 5 per mille dell’imposta sul reddito per le persone fisiche a favore di soggetti che svolgono attività socialmente o eticamente meritorie.

Al contempo ha affidato all’Amministrazione erogatrice il compito di vigilare sull’effettiva destinazione di questo contributo, il quale deve essere impiegato per il perseguimento delle finalità istituzionali degli enti che lo ricevono.

Anche nel 2017, come già da diversi anni, ACeSM Onlus risulta tra gli Enti beneficiari e, come gli altri Enti, è tenuta a rendicontare tramite apposito iter al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali la somma spesa.

Il contributo relativo all’anno finanziario 2015, pari a € 45.029,78 pervenuto all’Associazione nel 2017, è stato così distribuito:

 

 

Precisiamo che alla voce “COSTI DI FUNZIONAMENTO” si riconducono sia le spese per la gestione della struttura dell’ente (per esempio, canone di locazione; canoni per la fornitura di acqua, gas e luce; spese per le pulizie) sia i costi per lo svolgimento delle attività (per esempio, le spese di cartoleria; le spese per la circolazione di autoveicoli);

alla voce “ACQUISTO DI BENI E SERVIZI” si riconducono le spese per l’acquisto di beni (per esempio, beni immobili; macchinari; apparecchiature informatiche) e servizi (per esempio, affitto locali per eventi; noleggio attrezzature; compensi per prestazioni di lavoro occasionali);

rientrano in “SPESE PER FINALITA’ ISTITUZIONALI” tutti quei costi che non possono essere ricompresi nelle voci precedenti, ad esempio le spese sostenute dall’ente per realizzare progetti o programmi. Nello specifico quest’anno ACeSM Onlus ha finanziato 2 borse per il Dottorato di Ricerca in Medicina Molecolare Curriculum Neuroscienze e Neurologia Sperimentale.